ARCHIVIO NOTIZIE

PROROGA VALIDITA’ DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO AL 31.12.2020

Il comma 7-ter dell’articolo 157 proroga fino al 31 dicembre 2020 la validità dei documenti di riconoscimento e di identità con scadenza dal 31 gennaio 2020

La Camera dei Deputati ha iniziato l’esame del disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 34/2020, recante misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 (C. 2500-A), cd. Decreto Rilancio.

Nel nuovo testo, che comprende le modifiche e le aggiunte apportate in sede di conversione e dovrebbe essere quello definitivo, stanti i termini strettissimi per la fine del procedimento (18 luglio 2020), ci sono svariate novità che riguardano gli enti locali.

Tra queste, l’art.157 comma 7-ter proroga le carte d’identità e gli altri documenti di riconoscimento, come la patente, già scadute o in scadenza, che resteranno valide fino alla fine dell’anno (31 didcembre 2020).

NB – l’art.104 del Decreto Cura Italia aveva già stabilito di prorogare fino al 31 agosto 2020 la validità dei documenti di riconoscimento scaduti a partire dal 31 gennaio, ora la proroga viene spostata al 31 dicembre 2020.

I documenti la cui validità è prorogata sono:

  • a) ogni documento munito di fotografia del titolare e rilasciato, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, da una pubblica amministrazione italiana o di altri Stati, che consenta l’identificazione personale del titolare (documento di riconoscimento);
  • b) la carta d’identità ed ogni altro documento munito di fotografia del titolare e rilasciato, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, da una pubblica amministrazione competente dello Stato italiano o di altri Stati, con la finalità prevalente di dimostrare l’identità personale del suo titolare;
  • c) il documento analogo alla carta d’identità elettronica rilasciato dal comune fino al compimento del quindicesimo anno di età.

Sono equipollenti alla carta di identità (ai sensi dell’art.35 comma 2 DPR 445/2000):

  • il passaporto;
  • la patente di guida;
  • la patente nautica;
  • il libretto di pensione;
  • il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici;
  • il porto d’armi;
  • le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato.