ARCHIVIO NOTIZIE

UN CONCERTO PER LA CROCE ARCOBALENO 13 APRILE 2019

celentano

BANDO HOME CARE PREMIUM- HCP 2019

Si comunica che è stato pubblicato sul sito www.inps.it il Bando Home Care Premium – HCP 2019.
I destinatari sono individuati tra i soggetti maggiori o minori di età disabili specificati all’art. 3 del Bando rimesso in allegato.

La domanda potrà essere presentata dalle ore 12.00 del 4 aprile 2019 alle ore 12.00 del 30 aprile 2019, utilizzando i seguenti canali:
- online, utilizzando il codice PIN rilasciato dall’Istituto, attraverso il servizio Domande Welfare in un click;
- tramite Contact center, chiamando il numero gratuito 803 164 (da rete fissa) o a pagamento 06 164 164 (da telefono cellulare), sempre utilizzando il codice PIN;
- rivolgendosi ad un ente di Patronato.

Per presentare la domanda è necessario:

essere in possesso dell’attestazione ISEE SOCIO-SANITARIO del beneficiario, ovvero ISEE MINORENNI CON GENITORI NON CONIUGATI TRA LORO E NON CONVIVENTI;
essere in possesso del PIN INPS DISPOSITIVO.

Se il beneficiario è lo stesso dipendente pubblico e possiede il PIN INPS DISPOSITIVO, deve accedere alla sezione “Domande Welfare in un click” nel sito INPS e compilare direttamente la domanda online.
Qualora il dipendente pubblico e il beneficiario non corrispondano è necessario che il titolare dipendente pubblico acceda con il proprio PIN INPS DISPOSITIVO nella sezione “Accesso ai servizi di Welfare” sul sito INPS e iscriva il beneficiario ai servizi Welfare. Completato tale procedimento, se il beneficiario è in possesso di PIN INPS DISPOSITIVO può procedere alla compilazione della domanda online nella sezione “Domande Welfare in un click”.
Qualora il beneficiario non sia in possesso di PIN INPS DISPOSITIVO è necessario effettuare la seguente procedura prima di procedere con l’inserimento della domanda online accedendo con il PIN INPS DISPOSITIVO del familiare:
- compilare a nome del beneficiario il modello di delega (rimesso in allegato) al familiare;
- aggiungere la delega nella sezione “Accesso ai servizi di Welfare” sul sito INPS dopo aver effettuato l’iscrizione del beneficiario come sopra descritto;
- presentare la domanda online a decorrere dal 10° giorno successivo all’iscrizione al Programma “Accesso ai servizi di Welfare”.
I beneficiari minorenni devono essere iscritti dal genitore dipendente pubblico nel Programma “Accesso ai servizi di Welfare” e non necessitano di delega per la presentazione della domanda.

Si suggerisce, laddove possibile, di acquisire il PIN INPS DISPOSITIVO del beneficiario, che può essere richiesto online, tramite Contact center INPS o recandosi presso una sede INPS, per velocizzare la procedura di invio della domanda.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti si prega di contattare l’AMBITO TERRITORIALE SOCIALE XIX- Ufficio Home Care Premium (tel 0734 603167) nei seguenti giorni e orari di apertura al pubblico:
- lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00
- martedì e giovedì dalle 15.30 alle 17.30

CONCESSIONE CONTRIBUTO ACQUISTO PRIMA ABITAZIONE ” BUONI CASA” -Piano Regionale di edilizia residenziale(D.A.C.R. n.45 del 27/12/2016)

bando-buoni-casa

modellodomandabuoni-casa

NUOVA PROCEDURA RILASCIO C.I.E. (CARTA IDENTITA’ELETTRONICA)

NUOVA PROCEDURA RILASCIO C.I.E. (CARTA IDENTITA’ELETTRONICA)

Si Informa la cittadinanza che a far data dal 04 Marzo2019 il Comune di MONTOTTONE attiverà la procedura per il rilascio della nuova C.I.E. (Carta d’Identità Elettronica).

Detto rilascio potrà avvenire tramite prenotazione, avvertendo che, a partire dalla suddetta data, non sarà più possibile rilasciare carte d’identità in formato cartaceo.
La nuova Carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare.
La foto in bianco e nero è stampata al laser, per garantire un’elevata resistenza alla contraffazione. Sul retro della Carta è riportato anche il Codice Fiscale come codice a barre.
Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta di identità elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
Tale identità, utilizzata assieme alla C.I.E., garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle PP.AA.
Per maggiori informazioni consultare il sito http://www.cartaidentita.interno.gov.it/
Si precisa che le carte d’identità cartacee o elettroniche già in possesso dei cittadini continueranno ad aver validità sino alla loro naturale scadenza (impressa sulle stesse).
COME FARE LA RICHIESTA
Il rilascio avviene su prenotazione da effettuare allo Sportello Servizi Demografici ed in futuro sul portale del Ministero dell’Interno all’indirizzo https://agendacie.interno.gov.it
La C.I.E. potrà essere ricevuta direttamente presso la propria residenza, o se espressamente indicato dal cittadino, presso l’Ufficio carte d’identità di questo Comune.
N.B. Il cambio di residenza o dell’indirizzo non comportano la sostituzione e/o l’aggiornamento della carta d’identità che continuerà ad avere validità fino alla naturale scadenza (circolare del Ministero dell’Interno n. 24 del 31/12/1992)
La validità della Carta di identità varia a seconda all’età del titolare ed è di:
- 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
- 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
-10 anni per i maggiorenni.
OCCORRE:
- Consegnare la carta di identità scaduta o in scadenza.
- Tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di rilascio
- Una fototessera non più vecchia di 6 mesi, in formato cartaceo. La fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto.
Le indicazioni su come effettuare correttamente la foto sono disponibili al seguente link http://www.cartaidentita.interno.gov.it/modalita-acquisizione-foto/
NEI SEGUENTI CASI
In caso di furto o smarrimento, il cittadino dovrà presentare anche copia della denuncia di furto/smarrimento.
In caso di deterioramento, dovrà restituire i resti del documento precedente.
AVVERTENZA PER I MINORENNI
I minori devono essere accompagnati dai genitori o da chi ne esercita la responsabilità genitoriale. Se la carta d’identità di una persona minorenne è richiesta valida per l’espatrio occorre la firma per assenso di entrambi i genitori, in difetto, occorre l’autorizzazione del Giudice Tutelare.
N.B.: Non occorre l’autorizzazione del Giudice Tutelare nel caso in cui la richiesta è fatta dall’unico genitore naturale che ha riconosciuto il figlio e nel caso di vedovi.
Se chi richiede la carta d’identità è un interdetto, il tutore, munito di documento d’identità, deve inoltrare la richiesta unitamente alla copia del provvedimento d’interdizione.
Ulteriori informazioni sul progetto Carta d’identità elettronica sono reperibili all’indirizzo http://www.cartaidentita.interno.gov.it/
INFORMAZIONI PER IL RILASCIO
Il costo dei diritti connessi al rilascio della C. I.E. stabiliti con delibera di G.M. n. 32/2018 sono:
- prima emissione e/o alla naturale scadenza della C.I.E. € 22,00
- per tutti gli altri casi(duplicato a seguito di smarrimento, furto, deterioramento o emissione anticipata)€ 28,00
Modalità di pagamento: versamento sul c.c.p. n. 15233638 – Intestato al Comune di MONTOTTONE- SERVIZIO TESORERIA
Nella causale dovrà essere indicata la seguente dicitura:
“Rilascio C.I.E. a favore di” (indicare i nominativi della persona a cui deve essere rilasciata la carta).

DEROGHE PER L’EMISSIONE DELLA C.I.E
Sarà possibile richiedere il documento d’identità in formato cartaceo solo ed esclusivamente nei casi previsti dalla circolare del Ministero dell’Interno n. 4 del 31.03.2017 ovvero, in casi di reale e documentata urgenza per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale, partecipazione a concorsi o gare pubbliche e ai cittadini iscritti all’AIRE

Dalla Residenza comunale, lì, 28/02/2019

come_fare_per_avere_la_cie

BORSE DI STUDIO A.S. 2018/2019

borse-studio-18-19

_modulo_domanda_borsestudio20182019-1